Le piante per purificare l’aria di casa

le piante per purificare l'aria di casa

Quali sono le piante per purificare l’aria di casa? Profumatori d’ambiente e purificatori casalinghi sono un must per questo Natale 2020. Dal momento che si tende a vivere molto di più la propria abitazione è importante avere il più possibile un’aria purificata e sana.

Le piante per purificare l’aria di casa

La natura ci viene incontro in questo desiderio con alcune piante, molto utili per liberare l’ambiente dallo smog e dall’inquinamento dei termosifoni, combattendo sostanze tossiche e assorbendo agenti chimici. E allo stesso tempo in grado di emozionare chi le riceve, garantendo anche un impatto estetico sempre apprezzato. Partiamo dall’aloe vera: questa pianta appartiene alla famiglia delle succulente, è facile da coltivare e va posizionata davanti ad una finestra ben illuminata, in cucina. Un classico è lo Spatifillo, ossia un giglio che non necessita di troppo sole, ha bisogno soltanto di un’annaffiatura regolare una volta la settimana per produrre i suoi fiori bianchi.

Dalla Dracena al ficus

Molto diffusa è anche la Dracena, pianta in grado di crescere e svilupparsi anche con un minimo contributo di luce. Nelle case spesso si trova la celebre «Lingua di suocera», chiamata così per via della sua forma: è una delle più efficaci nell’opera di depurazione degli ambienti, perfetta anche da collocare in bagno, in condizioni di luce scarsa. Chiudiamo col ficus: il suo unico inghippo è trovare la giusta esposizione ai raggi del sole. Una volta messo nel posto giusto e curato con un’annaffiatura regolare, saprà durare parecchio.