Come progettare un giardino? Una pratica per professionisti

come progettare un giardino

Come progettare un giardino? Sappiate che è una pratica per professionisti. La progettazione di un terrazzo o di un’area verde non è qualcosa che s’improvvisa. Serve rivolgersi a professionisti che siano consapevoli e qualificati per svolgere questo fondamentale lavoro. Tanto più notando che le spese di progettazione danno diritto all’agevolazione del Bonus Verde. Di conseguenza sono due le informazioni primarie da tenere ben presente: la prima riguarda la scelta del professionista, figura decisiva per la realizzazione del vostro giardino. Lasciate perdere chi sembra non ispirare fiducia, così come chi vi promette mari e monti a poco prezzo.

Come progettare un giardino

Una volta individuato chi eseguirà i lavori, è il momento di iniziare la fase di progettazione. Il secondo punto chiave è proprio questo: va bene, avete scelto un professionista fidato, però non lasciatelo solo in questo passaggio cruciale. Per un’ottima realizzazione è assolutamente necessario che il giardiniere e l’utente lavorino a stretto contatto. Mettendo sul tavolo le idee, cercando insieme soluzioni, affrontando proposte e trovando la giusta quadratura del cerchio. Inoltre è anche un metodo valido per tenere sotto controllo le spese. Ovviamente esistono i preventivi però tutti sappiamo che in corso d’opera possono diventare necessarie delle modifiche.

Per una collaborazione proficua

Lavorare, o quanto meno collaborare (con il dovuto rispetto di compiti e ruoli), con chi si occupa della progettazione e della realizzazione del nostro giardino può essere sicuramente inserito tra i fattori di buona riuscita. Una volta stabilite le decisioni primarie è bene iniziare a darsi da fare.