Il restyling del bagno parte dai rivestimenti

restyling del bagno

Il restyling del bagno parte dai rivestimenti. Se il nostro obiettivo è ristrutturare il bagno è bene partire dai rivestimenti e dal loro stile. Una volta scelti si procederà con il pavimento (a meno che non si sia optato per lo stesso in tutta l’abitazione), con il box doccia e con il mobile bagno. Sono due le alternative presenti in commercio. Da una parte troviamo le mono-cotture (o bi-cotture nel caso di piastrelle con decori particolari), dall’altra il grès porcellanato.

Il restyling del bagno parte dai rivestimenti

Entrambe sono soluzioni di qualità, anche se il grès ci offre una maggiore scelta di effetti (legno, pietra, 3D, ecc.) ed è più facilmente lavabile. Una volta deciso il materiale va dato spazio alla fantasia. Ogni showroom che si rispetti proporrà combinazioni varie, ma spesso quella prediletta emerge dal confronto tra l’utente/cliente e il professionista. Vanno miscelate le dimensioni delle piastrelle, specialmente la loro altezza, perciò è bene farsi aiutare con l’ausilio di un software di progettazione, per inserire colori, decorazioni ed eventuali greche. Affidandosi ad un professionista sarà possibile trovare ciò che è meglio.