Condizionatore o climatizzatore? La differenza

Indicano due strumenti diversi, ciascuno con le proprie peculiarità. Condizionatore o climatizzatore? La differenza

Condizionatore o climatizzatore? Qual è la differenza? Per gli addetti ai lavori può sembrare banale, ma per molte persone non è così. I due termini non sono intercambiabili, hanno diverso significato: indicano infatti due strumenti differenti. Il primo, il condizionatore, è un apparecchio che consente di raffreddare o riscaldare l’ambiente attraverso l’immissione di aria da una ventola. Tale meccanismo può essere regolato secondo differenti velocità, che ne determinano il funzionamento, senza però poter impostare la temperatura desiderata. Attenzione poi al climatizzatore: le sue funzioni sono le stesse del condizionatore, ma vengono implementate.

Condizionatore o climatizzatore?

Per esempio è possibile la deumidificazione dell’aria, oltre che la regolazione della temperatura. In più, il climatizzatore funziona  anche in modalità riscaldamento: in questo caso viene anche detto pompa di calore, perfetto per i mesi invernali. In estate l’ambiente domestico viene rinfrescato spingendo l’aria calda attraverso la macchina con un ventilatore, quindi viene raffreddata facendola passare vicino a tubi freddi. Grazie ai filtri viene purificata e reimmessa nell’ambiente, depurata da elementi nocivi e cattivi odori.