Smart home, la casa intelligente è perfetta anche per i nonni

smart home

Che cos’è la smart home? Quali le soluzioni abitative migliori per chi ha ormai una certa età? La smart home è la casa intelligente, dotata di tutto quello che serve per un’esperienza abitativa di qualità superiore. La domotica di base permette di avere sottocontrollo i comandi fondamentali. Come alzare e abbassare le tapparelle o, volendo, accendere e spegnere la luce, controllando il tutto con una centralina digitale. Uno strumento avveniristico, che a richiesta può essere completato con altre funzioni e che, grazie a un’opportuna connessione internet, può essere comandato anche da remoto: per esempio può bastare un tablet per accendere o spegnere il sistema anti-intrusione o l’impianto di climatizzazione a distanza. Anche preparare la vasca per il bagno può diventare più facile. Con la domotica è infatti possibile programmare l’orario del bagno e la temperatura dell’acqua.

Smart home ed efficienza

Si sa che gli anziani sono abitudinari: oltre alla vasca, perché non far trovare ai nonni il caffè pronto al mattino appena alzati? La smart home è inoltre anche una casa altamente efficiente dal punto di vista energetico, per la quale si prevedono già nel prossimo futuro standard di consumo d’energia vicini o uguali a zero. Si tratta pertanto di una casa passiva al cento per cento: questo non ha risvolti positivi solo sulla qualità dell’abitare e sulla capacità di risparmio delle famiglie che vi abitano, ma anche sull’impatto ambientale. Meno consumi, infatti, corrispondono a immissioni in atmosfera praticamente nulle. Il che, per chi vive di pensione, può anche trasformarsi in un conveniente risparmio sulle bollette energetiche.