I vantaggi dell’analisi termografica nelle aziende

L’analisi termografica oggi è un comune strumento d’indagine per le aziende. Si tratta di una tecnica che consente, tramite l’utilizzo di una termocamera, di determinare a distanza la temperatura della superficie di un corpo caldo, attraverso il calore da lui stesso emesso. Così facendo è possibile individuare preventivamente eventuali malfunzionamenti e problematiche negli impianti elettrici. Quali sono i vantaggi derivanti dall’utilizzo della termografia? In primis va detto che l’uso di questo strumento ad infrarosso permette di intervenire a colpo sicuro, esclusivamente sulla zona oggetto di una criticità. Da ciò viene generato un beneficio in termini di durata (più breve) ed economicità dell’intervento. In poche parole, tempo e risorse. Ma non solo.

L’analisi termografica e i suoi vantaggi

Con certezza possiamo affermare che l’analisi termografica è una tecnica non invasiva. Significa che non c’è alcun contatto con il corpo che viene esaminato, eliminando problemi logistici e di gestione. E in parallelo garantendo la massima sicurezza. Allo stesso tempo l’indagine non è distruttiva: vuol dire che ciò che è oggetto dell’analisi non viene alterato. Altro vantaggio è rappresentato dal fatto che l’applicazione della termografia può avvenire senza problemi anche se macchine e apparecchiature sono in funzione: le aziende non hanno dunque al necessità di bloccare la propria operatività. Possiamo continuare: l’analisi termografica consente tempi brevi, ma allo stesso tempo un’elevata precisione nella diagnosi. Ciò che spicca è poi la possibilità di predire in anticipo un’anomalia: questo consente un risparmio su diversi fronti, da quelli di manutenzione a quelli scaturiti da eventuali fenomeni d’incendio in azienda.

«L’abito non fa il monaco»

In linea generale si può dire che con la termografia l’identificazione dei problemi è precoce, perciò è fortemente consigliata. Questo si traduce nella possibilità di correggere tali o malfunzionamenti prima che diventino guasti e possano sfociare in qualcosa di più serio. Va da sé che non basta possedere una termocamera per effettuare l’analisi termografica: «l’abito non fa il monaco» si potrebbe dire, dato che per eseguire un’operazione del genere è sempre meglio affidarsi a professionisti qualificati e competenti.